L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Attualità Politica

MUGNANO. Da lunedì 7 ottobre parte il parcheggio a pagamento. I dettagli

Mugnano: era stato annunciato da mesi e adesso sarà realtà. Anche Mugnano avrà i parcheggi a pagamento nelle strisce blu. Per l’Amministrazione un successo, un atto di civiltà che viene celebrato dal sindaco Sarnataro su facebook.

Una manovra, però, che crea disparità di giudizio fra chi apprende positivamente della novità e chi si lamenta delle già eccessive tasse che si pagano. I commenti arrivano direttamente sulla pagina del sindaco: “Mugnano era l unico paese senza strisce blu, ragazzi! È giusto così. E prendetevela pure con chi lasciava l’ auto 24 ore su 24, con chi si metteva a doppia fila per non fare due passi, l’inciviltà non paga. Giusto così” e Finalmente, sperando che adesso la viabilità sarà più fluida e vigilata. Scrivono due utenti, ma non tutti sono così positivi: “Sindaco volevo informarla che già le tasse della spazzatura ci uccidono adesso anche il parcheggio cerchiamo almeno di abbassare le tasse della spazzatura che siamo il comune che ha le tariffe più alte“. “Un residente che deve fare un abbonamento per parcheggiare la macchina sotto casa (se gli va bene). Finirà come la spazzatura 700€ e la puzza vergognosa e ritiri non effettuati con scuse a scaricabarile. Vergognatevi tutti quanti“. Sono i commenti di due utenti arrabbiati. “Mi scusi ma chi accompagna i bambini a scuola come funziona?? Dobbiamo pagare?”. Domanda una mamma preoccupata per gli ulteriori costi che comporterà portare i figli a scuola.

Può piacere o no, ma, comunque, da lunedì 7 ottobre parte la sosta a pagamento, con abbonamenti dedicati a residenti e commercianti e tariffe orarie dal lunedì al sabato differenti a seconda della zona. Nel volantino sono riportate tutte le informazioni nel dettaglio.
 

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS