L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Politica

MUGNANO. Elezioni 2020: Il Pd e le sue tante anime

Mugnano: la consueta gara pirotecnica che si è avuta sabato sera ha preannunciato la fine dei festeggiamenti del Sacro Cuore, e i fuochi hanno preannunciato a loro modo la nuova fase nella quale è entrata la città di Mugnano: la campagna elettorale è iniziata e i diversi schieramenti politici hanno già fatto assaggiare qualcosa.

Tuttavia, è il caso di chiedersi se da questi boati si leverà solo tanto fumo o qualche abile pirotecnico riuscirà ad imporsi su tutti gli altri.

Attualmente, il Partito Democratico, il partito del Sindaco Sarnataro, si trova in una fase di profonda riflessione animata anche dai vari interrogativi sulla coalizione – e su i nomi – da mettere in campo in vista della sua ricandidatura. Fase di riflessione animata anche dalle iniziative (personali?) di Schiattarella e Cipolletta.

Il primo, anche in passato, ha rimbeccato Sarnataro sulla sua rielezione e l’affissione – perché per ora non c’è dell’altro – del suo simbolo può portare a immaginare che il giovane Presidente del consiglio comunale nella stanze della sua dimora stia provando la fascia tricolare per vedere se gli dona.

Un discorso analogo può essere fatto sul professore Andrea Cipolletta, il quale ha creato un gruppo facebook, “Mugnano Libera”, volto a raccogliere idee e progetti per la comunità mugnanese. Che stia gettando le basi per una sua candidatura a Sindaco o è una semplice stampella di Sarnataro? Il tempo lo dirà.

Troppi interrogativi circondano le prossime elezioni comunali e, da quanto detto, si può dedurre soltanto una cosa: lo scenario che si sta delineando è molto frammentario e affannarsi dietro a proprie ambizioni può mettere in pericolo il benessere dei consociati.

Perché alla fine chi perde è sempre e solo il cittadino.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Studia giurisprudenza all’Università degli Studi Parthenope di Napoli. Autoironico, pragmatico e senza peli sulla lingua, nel tempo libero ama scrivere e sogna di rendere questo hobby la sua professione. Il 18 luglio del 2019 è stato pubblicato il suo primo romanzo, "La Tragicomedia". Il suo racconto breve, Incubo di Natale, è entrato a far parte di una antologia intitolata 'Un Natale horror 2019'. Attualmente collabora con "l'Altra Notizia"
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS