You cannot copy content of this page

L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Politica

MUGNANO. Elezioni, Mario Imbimbo riapre con il fronte Mugnano 2020: “Lavoriamo a una coalizione civica

Facebook
Facebook
YouTube
RSS

Mugnano: La politica non va mai in vacanza, in particolare quella che riguarda la città di Mugnano sembra aver pigiato il piede sull’acceleratore.

Di fatto i papabili candidati in questi giorni stanno studiando le possibili strategie e le possibili alleanze per tentare l’assalto alla Casa Comunale, visto che il detentore del tricolore, oggi come non mai in questi anni di mandato, pare che sia stato ridimensionato parecchio anche grazie al colpo inferto dai consiglieri Guarino e Riccio e dal presidente del consiglio comunale Pierluigi Schiattarella nell’ultimo consiglio comunale.

Ad alimentare la discussione politica, arrivano le dichiarazioni di Mario Imbimbo, tra i promotori della coalizione civica ‘Voce e Popolo’, che vanno a rispondere e anzi, rilanciare la sfida lanciata dal consigliere Ezio Micillo.

Le dichiarazioni del consigliere

Nella giornata di ieri il capogruppo dell’Udc ha rilasciato una serie di affermazioni su Internapoli.it che lascerebbero intendere un certo possibilismo verso un patto tra l’asse Porcelli-Micillo e la coalizione del centrosinistra: “Oggi attendiamo l’evolversi degli scenari nel centrosinistra e prendiamo atto che sono spaccati. […] Per le prossime elezioni non escludiamo il Partito Democratico ma vediamo che non è compatto, manca l’interlocutore con il quale ragionare. Sarnataro non ha chiarito la sua posizione, Schiattarella è una persona preparata ma deve farci capire le sue intenzioni future”.

La strada che porterebbe invece ad un’alleanza con la coalizione di Imbimbo, per il momento, sembrerebbe tramontata. Mela della discordia sarebbe stata la candidatura di Iazzetta al consiglio regionale, per il quale il fronte Mugnano 2020 è intenzionato a sostenere Porcelli.

Il rilancio di Imbimbo

Queste dichiarazioni hanno fatto maturare la controreplica di Imbimbo, il quale non solo sembra che non sia spaventato dai vari intrecci politici che si stanno sviluppando, ma anche che sia convinto che ben presto tutte le forze civiche si renderanno conto della concretezza del progetto ‘Voce e Popolo’: “Lavoriamo ormai da due anni alla costruzione di una COALIZIONE CIVICA per il paese. I nostri punti di forza sono due:
1. Costruire una COALIZIONE che ponga Mugnano al centro e un nuovo protagonismo diretto dei cittadini che saranno coinvolti nel governo del paese attraverso le consulte.
2. Per far ciò abbiamo posto la condizione di costruire alleanze solo con le civiche e SENZA PARTITI. Mugnano è stata troppo spesso vittima di ragionamenti regionali o nazionali che l’hanno mortificata. In tal senso abbiamo incontrato la coalizione Mugnano 2020 che è appunto costituita da 3 civiche. Se insieme avremo la forza di porre come prioritarie le esigenze di Mugnano siamo sicuri che anche tutti gli altri tasselli andranno a posto.

Una risposta, quella di Imbimbo, che riapre ancora una volta il discorso alleanze e che rende la fisionomia delle coalizioni ancora ben poco definite in vista delle elezioni. Ci si domanda a questo punto come andrà a finire. A tal quesito rispondiamo con le parole del cantautore Lucio Battisti: “Lo scopriremo solo vivendo”.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nato a Brasov in Romania, vive a Mugnano di Napoli e si ritiene cittadino del mondo. Studia giurisprudenza all’Università degli Studi Parthenope di Napoli. Autoironico, pragmatico e senza peli sulla lingua, nel tempo libero ama scrivere e sogna di rendere questo hobby la sua professione. Il 18 luglio del 2019 è stato pubblicato il suo primo romanzo, "La Tragicomedia". Attualmente collabora con "l'Altra Notizia" e "Sinistra Europa Mezzogiorno"
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
Facebook
Facebook
YouTube
RSS