Una infermiera di triage dell’Ospedale del Mare di Napoli è stata aggredita da una paziente in attesa di visita.

Lo denuncia il gruppo Fb ‘Nessuno tocchi Ippocrate’ che raccoglie le segnalazioni relative alle violenze ai danni di sanitari.

L’infermiera è stata trascinata per i capelli per diversi metri, il motivo è sempre lo stesso; l’impazienza. La donna è stata refertata dal pronto soccorso ricevendo una prognosi di 5 giorni.
“Ancora una donna aggredita durante il suo orario di servizio, le tutele sono ancora insufficienti”, la denuncia di ‘Nessuno tocchi Ippocrate’. Dall’inizio dell’anno le aggressioni nel territorio dell’Asl Napoli 1 sono state 20 mentre 34 quelle tra Asl Napoli 1 e Asl Napoli 2.

Sull’accaduto è intervenuto Giuseppe Alviti il quale ha affermato: “Ancora una donna infermirra aggredita durante il suo orario di servizio,le tutele sono ancora insufficienti. Purtroppo il sistema per tutelare I pronto soccorso sarebbe militarizzare i pronto soccorso Ma il Prefetto di Napoli l ha bocciato categoricamente quindi attendiamo il prossimo morto sul lavoro per risvegliare le coscienze sociali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page