“Abbiamo bisogno di messaggeri di pace. I nostri europarlamentari andranno a Bruxelles come costruttori di pace. Dobbiamo per prima cosa porre fine al conflitto russo-ucraino, tutelando gli interessi dell’Ucraina.
Chi ha scelto l’attuale strategia militare non lo sta facendo invece. Dobbiamo prendere atto che l’idea di ottenere una vittoria militare sulla Russia è stata un fallimento”.

Lo ha dichiarato il presidente del M5s Giuseppe Conte in un incontro a Lecce in vista delle elezioni amministrative ed Europee.
“Bisogna impostare subito dei negoziati di pace, se li avessimo fatti quando lo abbiamo detto noi all’inizio avremmo avuto più potere contrattuale che oggi invece è diminuito ma siamo comunque in tempo per cercare di indirizzare verso una via di uscita che adesso non c’è. Dobbiamo concentrare le risorse non in questa folle corsa al riarmo ma per tutelare i diritti sociali dei cittadini”. “Cosa sta facendo Giorgia, l’amica del popolo? Ormai – ha affermato ancora Conte – è entrata nel consesso dei potenti della Terra, si siede a Bruxelles, a Washington. Recepisce tutte le proposte altrui senza fiatare, ma al popolo italiano ci pensa davvero?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page