L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Ambiente Attualità Politica

ROGHI TOSSICI. L’appello ai sindaci dell’Area Nord di Napoli di Fanelli: “Questa terra muore per mano di sporchi criminali”

Marano: Uscite dal letargo e dal silenzio. Nelle scorse settimane ho inviato una lettera al sindaco di Marano per affrontare il tema dei roghi tossici.

E’ ormai quotidiano l’allarme lanciato in citta’ da tanti e tanti cittadini preoccupati a seguito dell’aria irrespirabile tipica di quando si bruciano rifiuti. Spesso le persone sono costrette a chiudersi in casa, con questo caldo, perchè l’aria è irrespirabile a causa dei roghi tossici che vengono appiccati nei vari punti della città dal centro alle periferie.

Vengono probabilmente bruciati materiali di qualsiasi genere di notte e la mattina seguente c’è una puzza tale da costringere gli abitanti a chiudere tutte le finestre per non respirare l’aria acre. E’ preoccupante davvero l’allarme lanciato quotidianamente dagli abitanti di questa città- Non sfugge alla scrivente lo stato di continua pericolosità dell’intera area a Nord di Napoli, per questo chiedevo al sindaco anche a seguito del sottoscritto Patto della Terra Dei Fuochi, quali azioni siano state messe in campo per arginare questo fenomeno CRIMINALE che quotidianamente attenta alla salute pubblica di un’intera comunità. Una comunità di donne e di uomini, di bambini ed anziani sulla cui vita ogni giorno farabutti criminali pongono una pietra tombale.

E’ del tutto evidente che la situazione è divenuta insostenibile e che bisogna mettere in campo un nuovo modello di sviluppo e di gestione ambientale anche attraverso un controllo ed un monitoraggio costante, trasparente e partecipato. Ora però è il momento di dare risposte immediate alle preoccupazioni legittime della collettività-

Solo nelle ultime 24 ore ore 12 incendi nell’area metropolitana di Napoli e Caserta.

A seguito della lettera che ho scritto sono stata ricevuta dal Capitano Francesco Tessitore e dal nucleo ambientale della polizia municipale, coordinati entrambi dalla prefettura –

L’attività del nucleo ambientale si concretizza soprattutto in azione investigativa preventiva due volte al mese rispettivamente per i comuni di Marano e Calvizzano, ma senza alcuna azione sinergica con i Sindaci e le amministrazioni- La compagnia dei Carabinieri ha sottolineato che per avviare procedure reali investigative bisogna sempre denunciare non girarsi dall’altra parte verso comportamenti sospetti di soggetti farabutti, spesso quando si interviene è già tardi-

Lanciamo quindi un appello a tutti i SINDACI DELL’AREA A NORD DI NAPOLI affinchè si avviino indagini capillari e controlli preventivi su tutti i siti di stoccaggio dei rifiuti. E’ del tutto evidente che si utilizza la combustione per distruggere quei rifiuti speciali che dovrebbero trovarsi altrove, quei rifiuti portatori di sporchi interessi.

E’ prioritaria un’azione congiunta di tutti i Sindaci dell’area nord per mettere in campo tutte le azioni e fermare la mano criminale che per loschi interessi sta bruciando questa terra e con essa la nostra vita

Bisogna inoltre che i Sindaci avviino una mappa dettagliata delle aree incendiate su aree urbane, strade e campagne abbandonate in modo da poter individuare anche le conseguenze e le problematiche causate dal fuoco incombenti su aree abitate-

A Marano a breve partirà il bando di gara per la videosorveglianza, ma è ancora del tutto insufficiente ed ora è il momento di dare risposte.

I Sindaci dell’area Nord non possono rimanere sordi a questo grido di allarme. Convochino un tavolo immediato , la città metropolitana passa per questi temi e queste pratiche.

I Sindaci escano dal loro letargo e mattano in campo azioni immediate.

La criminalità si combatte con scelte politiche chiare e nette. Tutelino la salute pubblica delle loro comunità e restituiscano salubrità e bellezza ai territori devastati e stuprati. Questo silenzio assordante è inaccettabile

Comunicato stampa Stefania Fanelli, consigliere comunale del Comune di Marano

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS