L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Salute Scuola

SCUOLA E COVID. Ecco le regole da seguire nella gestione dei casi sospetti

L’Asl Napoli 2 impone 3 regole sulla gestione dei casi covid nelle scuole. Ad ogni scuola è stato richiesto di aderire ad una semplice procedura standard. Compilazione di una scheda anagrafica, da fare una tantum. Compilazione di una scheda di segnalazione, ogni qual volta vi sia un caso considerabile sospetto in base alle direttive ministeriali.

Avere informazioni di contatto aggiornate e certe relative a ciascun Istituto. Per garantire la velocità e la certezza delle procedure e la tutela della privacy, è importante che il Dirigente Scolastico o il referente siano gli unici interlocutori del personale dell’ASL in merito alle questioni del COVID19. Inoltre ad avere una prima valutazione di condizioni di rischio presenti nella scuola, inerenti misure di prevenzioni adottate e contesto organizzativo e strutturale

Qualora nel corso dell’orario scolastico un allievo o un operatore scolastico presenti una temperatura superiore ai 37.5° ed uno dei sintomi indicati nelle linee guida del Ministero occorrerà mettere in atto le misure di isolamento e segnalazione previste. Per velocizzare la diagnosi dei casi sospetti e garantire una rapida ed efficace attività di prevenzione al Referente Covid della vostra scuola verrà richiesto di:

  • Consultare telefonicamente il referente COVID19 dell’ASL Napoli 2 Nord competente per il territorio in cui risiede l’Istituto.
  • Compilare il modulo di segnalazione presente sul sito dell’ASL Napoli 2 Nord, all’indirizzo indicato dal personale dell’Azienda Sanitaria.
  • Consegnare ai genitori/tutori/accompagnatori dell’allievo il foglio illustrativo riportato in allegato alla presente.

Nel caso in cui il Referente COVID dell’ASL Napoli 2 Nord autorizzi l’effettuazione del tampone sarà possibile recarsi direttamente al “casello tampone” di Pozzuoli, presso l’Ospedale Santa Maria delle Grazie negli orari 9.00/19.00. L’incontro sarà comunicato dal referente per la scuola dell’ASL alla famiglia del sospetto.

L’ordinanza numero 70 del Presidente della Giunta Regionale della Campania ha previsto l’obbligo per tutto il personale scolastico di sottoporsi a test sierologico. Per effettuare il test è possibile rivolgersi al proprio medico di famiglia. In alternativa, rivolgersi alle postazioni presenti a Giugliano e Pozzuoli, che svolgono attività ad accesso diretto dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00.

Quindi l’accesso avverrà direttamente, mediante esibizione di un documento di identità, un attestato/badge che comprovi di essere in attività presso un Istituto Scolastico del territorio, un modulo compilato in duplice copia da scaricare qui ( scheda test rapidi scuola sicura 2).

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS