85 euro è la spesa media mensile che affronta una famiglia in Campania per la mensa nell’anno scolastico in corso – in aumento di oltre il 4% – in linea con i circa 85 euro (poco più di 4 euro a pasto) della media nazionale.

E’ quanto emerge dalla VII Indagine sulle mense scolastiche, con la quale Cittadinanzattiva ha preso in esame le tariffe di tutti i 110 capoluoghi di provincia sia per la scuola dell’infanzia che per la primaria.

Un terzo degli edifici scolastici, ossia 13.533 su 40160, sono dotati di locale mensa.
La distribuzione però non è omogenea, in quanto nelle Regioni del Sud poco più di un edificio su cinque dispone di una mensa scolastica (al Centro è il 41% e al Nord il 43%) e la quota scende al 15,6% in Campania e al 13,7% in Sicilia.
Per quanto riguarda la scuola dell’infanzia e primaria, ad Avellino il costo mensile è di 91 euro, a Benevento 80 euro, a Caserta 86, a Napoli 76, a Salerno 90 euro.
In Campania, secondo i dati di Cittadinanzattiva, esistono 543 mense mentre 137 sono quelle previste dal Pnr e di queste 51 di nuova costruzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page