Forio: Dal 17 giugno Forio sarà la capitale delle “signore del mare” grazie a Vele d’epoca, la regata internazionale riservata ad imbarcazioni classiche interamente in legno e costruite nel secolo scorso.

L’evento che farà base sull’isola per diversi giorni è organizzato dal comune di Forio e dalla Marina del Raggio Verde e realizzato dal Reale Yacht Club Canottieri Savoia e del Circolo Nautico Punta Imperatore e vedrà la partecipazione di scafi storici come il Don Quijote che fu regalo per Evita Peron ed il Manitou dove John Fitzgerald Kennedy ospitò Marilyn Monroe; in totale saranno quindici delle più importanti “vele d’epoca” a contendersi la XXI Edizione di questa prestigiosa regata in un appuntamento di sport e storia velica che quest’anno, avrà quali campi di gara le acque che circondano l’isola verde dopo che lo scorso anno si era tenuto a Capri.
   

Vele d’epoca proprio da quest’anno entra a far parte del circuito CIM (Comité International de Méditerranée), un campionato internazionale le cui tappe comprendono: Saint-Tropez, Cannes e Antibes (Francia), Palma, Mahon e Barcellona (Spagna), Argentario, Imperia e Napoli (Italia).
   

La regata riservata ad imbarcazioni costruite non oltre il 1975, è organizzata con la collaborazione della Marina Militare che, per l’occasione, metterà in vetrina nelle acque ischitane quella che sarà la vera e propria regina della competizione: la bellissima Nave Palinuro.
   

La bergantina, nave scuola della Marina Militare Italiana varata nella primavera del 1934, darà lustro alla giornata iniziale, giovedì 20 giugno alla fonda davanti a Forio e poi, fino al 25 giugno, resterà attraccata alla Stazione Marittima del porto di Napoli così da poter essere visitata.
   

Le barche partecipanti a Vele d’epoca arriveranno al porto di Forio martedì 18 giugno direttamente da Santo Stefano, sede dell’Argentario Sailing Week; mercoledì 19, dopo le registrazioni e i controlli regolamentari il sindaco di Forio Stani Verde darà il benvenuto ufficiale ai partecipanti.
   

Giovedì 20 giugno poi alle 11:30 sarà dato il segnale di partenza della prima regata in programma che si svolgerà tra il porto di Forio e la spiaggia di Ciraccio a Procida.
   

Venerdì 21 giugno invece seconda regata che si disputerà tra le boe posizionate al largo tra la Chiesa del Soccorso, la spiaggia di Ciraccio ed il porto di Torregaveta con traguardo al porto di Lacco Ameno.
   

Il giorno dopo le barche dopo si trasferiranno a Napoli al termine di una regata costiera ed ormeggeranno presso il porticciolo di Santa Lucia dove, alle 19.00, si terrà la cerimonia di premiazione della Coppa Lattarulo e del Trofeo Ventrella.
   

Domenica 23 giugno infine l’evento si chiuderà con la suggestiva parata di eleganza, regata costiera che partirà alle ore 10.00 e che riporterà le imbarcazioni a Ischia presso il porto di Forio dove è in programma la premiazione della parata e della Coppa Punta Imperatore, intitolata a Pippo Dalla Vecchia.

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page