L' Altra Notizia

L' informazione indipendente

Politica

MUGNANO. Oggi proclamato il Sarnataro bis, ma restano i tanti punti interrogativi sulla Giunta

Mugnano: questa mattina, presso la sala consiliare il sindaco Sarnataro è stato nominato per la seconda volta Primo Cittadino.

Ora il prossimo passo sarà la proclamazione della Maggioranza “bulgara” di 21 consiglieri (più il sindaco) e dei soli tre consiglieri di Opposizione. Poi inevitabilmente nel giro di qualche settimana Sarnataro dovrà nominare la nuova Giunta, forse in concomitanza con il primo Consiglio Comunale.

Certo una situazione non facile a causa delle tante liste (10) e delle poche posizione da assegnare. Sette assessori, un presidente del Consiglio e qualche posizione nello staff. Le partite più importanti si giocheranno per la presidenza del Consiglio e per il vicesindaco. Per il presidente dell’Assise Cittadina difficile togliere lo scettro al mr. 1000 preferenze Pierluigi Schiattarella.

Il Pd però vorrebbe anche una seconda carica che, però gli altri partiti non vorrebbero accettare. Di sicuro un assessore a testa spetterà a Italia Viva, Citta Viva, Verdi e Italia in Comune, SiAmo Mugnano. La partita del vice sindaco sta tutta in mano a Campania Libera, la lista che fa capo al consigliere regionale Porcelli. A loro spetterebbe il vice sindaco, ma nel caso facessero un passo indietro è già pronto Biagio Bove di Più Europa. Accordo chiuso per un posto nello staff a Periferia Attiva che nominerà (molto probabilmente) la moglie di Mastromo. Nessun ruolo al momento per i tre consiglieri della lista del sindaco.

LEAVE A RESPONSE

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com
You cannot copy content of this page
YouTube
RSS