Kalimba de Luna festeggia i 40 anni dalla pubblicazione. Era l’estate del 1984 quando Tony Esposito lanciò questo brano che diventò iconico.

A pochi giorni dal suo esordio la canzone diventò una delle hit più ballate e conosciute d’Italia ed ottenne anche un successo internazionale.
In un periodo in cui il pop e la disco music anni ’80 la facevano da padrone, il brano scandito dal ritmo etnico composto dalle percussioni e da tamburi del tipo tamborder, incuriosì moltissimo il pubblico, decretandone l’originalità tanto da essere vincitore nella classifica della sezione big di “Un disco per l’estate 1984”.
Il singolo, tratto dall’album di Tony Esposito Il grande esploratore, fu composto dall’artista insieme a Joe Amoruso, Mauro Malavasi e Remo Licastro. Si calcola che furono 15 milioni le copie di dischi vendute in totale e, dalle discoteche italiane, il brano saltò velocemente al top delle classifiche estere diventando uno dei successi nostrani più coverizzati. Uno degli esempi fu la band disco dance dei Boney M. che pubblicò poco dopo una cover in lingua inglese, facendone un loro brano bandiera. Considerato ormai un pezzo cult, Kalimba de Luna ancora oggi viene suonata nelle discoteche di mezza Europa.
Tony Esposito, per omaggiare questo importante anniversario, ha voluto realizzare un remix 2024 in uscita il 17 maggio, affidandosi alla creatività di Danny Losito, (leader dei “Double Dee” ed interprete di successi mondiali come “Found love”) e al musicista e produttore Joe Mangione, che ne ha curato la produzione ed il mixaggio. L’eclettico artista ha centrato ancora una volta l’obiettivo: Kalimba 2024 ha tutti i requisiti per diventare uno dei brani più ballati di questa rovente estate 2024! Inoltre per questa occasione, l’artista sarà protagonista di uno speciale evento live il 13 Agosto alla Beach Arena a Lignano Sabbiadoro (UD) ad ingresso libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page