“Il JobsAct, Industria 4.0, la riduzione delle tasse (Irap costo del lavoro), i veri 80€: le nostre misure hanno creato occupazione e aumentato i salari.
Oggi la Cgil e i Cinque Stelle vogliono cancellarle con un referendum.

Il Pd di allora votò quelle riforme.

Il Pd di oggi sta con Cgil e Landini. Domando ai riformisti: ma che ci fate ancora là dentro? Stanno cambiando posizione su tutto. Venite con noi a costruire la casa dei riformisti. A costruire gli Stati Uniti d’Europa”. Lo scrive su X il leader di Italia viva, Matteo Renzi.
“Faccio un appello agli elettori del Pd”, ha poi detto intervenendo ad un’iniziativa a Palermo: “qualsiasi nome scriviate sulla scheda state votando la Cgil-5stelle, non state votando il Pd, perché il partito democratico che sostiene almeno in parte il referendum sul jobs act tradisce la sua storia. Il Pd non è più la casa dei riformisti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page