Napoli: tutto pronto per accogliere i tantissimi turisti previsti per i ponti del ponte del 25 aprile e del 1° maggio. Il Comune ha predisposto, per l’occasione, il potenziamento di alcuni dei principali servizi destinati a migliorare l’accoglienza, i trasporti e la sicurezza in città.

Nel periodo tra il 24 aprile e il 5 maggio, tutor saranno in servizio tutti i giorni dalle ore 10 alle 19 (a piedi e in bici) con un incremento di 6 unità, per un totale di 20, . Di questi alcune unità saranno dislocate presso la Stazione Centrale in piazza Garibaldi e altre in via Duomo e Monte Echia.

Quattro, invece, saranno gli infopoint aperti tutti i giorni dalle ore 10 alle 19 al molo Angioino, in piazza del Gesù, in via Cesario Console e in via Morghen.

Ci saranno, inoltre, 7 bagni chimici mobili (1 in via Riviera di Chiaia, 2 in via Mezzocannone, 2 in via Cesare Battisti e 2 in piazza del Gesù) e 8 bagni fissi in piazza Trieste e Trento aperti tutti i giorni dalle 10 alle 19 (in piazza del Gesù ore 9-19).

Il piano trasporti

Nelle giornate classificate con bollino rosso, giovedì 25, venerdì 26, sabato 27 e domenica 28 aprile, mercoledì 1 e sabato 4 maggio, e principalmente nei luoghi di maggiore afflusso turistico (stazioni della Linea 1 Garibaldi, Municipio, Toledo e Dante, ascensore di Monte Echia e fermate Alibus piazza Garibaldi e Aeroporto) sarà rafforzata l’attività di informazione e di assistenza ai viaggiatori.

Per quanto riguarda la Linea 1 della metropolitana, durante l’intero orario di esercizio è prevista una corsa ogni 9 minuti – con nove treni circolanti della capienza di 1.250 posti – e, negli orari di punta, frequenza delle corse ogni 8 minuti.

Il collegamento Porto-Stazione Centrale-Aeroporto sarà garantito da 12 Alibus che, in caso di necessità, saliranno a 14.

Su treni, funicolari e Alibus sarà sempre possibile usare ‘Tap&Go’ con pagamento con carta di credito o bancomat senza fare alcun biglietto.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Taxi

Per quanto riguarda i taxi, dal 6 aprile al 29 settembre è in vigore, in via sperimentale, la nuova disciplina dei turni di servizio per  far fronte all’esigenza di mobilità nei periodi con maggiori flussi, col massimo numero possibile di vetture in circolazione. Per i fine settimana e i giorni festivi, e nelle fasce orarie nelle quali si sono registrate maggiori richieste inevase, è previsto un sostanziale raddoppio dell’offerta del numero dei taxi in circolazione.

In particolare, dal 27 aprile al 29 settembre nei fine settimana (sabato e domenica), nei tre turni giornalieri (mattina, pomeriggio e sera) circoleranno mediamente circa 530 veicoli in più rispetto a quelli normalmente in servizio, così distinti per turni: 6:00/8:30 355 veicoli; 8:30/18:00 711 veicoli; 18:00/24:00 355 veicoli. Inoltre, per quanto riguarda le misure adottate per tutti i giorni della settimana nella fascia oraria 4:30/6:00, mediamente si avrà un incremento di circa 350 veicoli rispetto a quelli normalmente in servizio. Nella fascia oraria dalle ore 23:00 alle ore 24:00, dalla domenica al giovedì si avrà un incremento di circa 350 veicoli rispetto a quelli normalmente in servizio, mentre il venerdì e sabato si raggiungerà un incremento di circa 700 rispetto a quelli normalmente in servizio.

Igiene urbana

Sul fronte dell’igiene urbana saranno incrementati i servizi di svuotamento cestini e riassetto delle attrezzature stradali con ulteriori passaggi, in particolare nelle zone a maggiore concentrazione di turismo e passeggio, nelle giornate di venerdì, sabato e domenica e nei giorni festivi che intercorrono tra il 25 aprile e il 2 giugno. Nello stesso periodo anche per lo spazzamento meccanizzato ci saranno servizi aggiuntivi con l’utilizzo di spazzatrici da 4 mc ore 4.30/10.30 e spazzatrici da 2 mc nel turno pomeridiano a supporto dello spazzamento manuale nei giorni di maggiore affluenza.

Lo spazzamento manuale pomeridiano sarà potenziato in tutte le zone del centro storico e commerciale nei giorni di maggiore affluenza, così come sarà effettuato il lavaggio stradale e dei cestini gettacarte nelle aree pedonali, sui marciapiedi e nelle piazze a maggiore affluenza, anche con l’ausilio di prodotti sanificanti, nelle zone della stazione centrale, del centro storico e nelle aree commerciali.

Sicurezza

La polizia locale garantirà un maggior presidio del territorio intensificando i controlli contro l’ambulantato abusivo e i servizi lungo gli itinerari turistici del centro e le vie dello shopping. Ci saranno anche presidi in piazza Garibaldi, piazza del Gesù, via Toledo,  piazza Trieste e Trento, piazza Plebiscito, Lungomare, bosco di Capodimonte e Fuorigrotta, dove sono in programma Comicon e l’incontro di calcio Napoli-Roma.

La polizia turistica, inoltre, effettuerà controlli sia alla Stazione Marittima – alle operazioni di sbarco e imbarco da e per le isole –  che in prossimità degli stazionamenti taxi al molo Beverello e in piazza Garibaldi.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

You cannot copy content of this page